Il castello di Acquafredda e la grotta di San Giovanni

In una pianura fertile, tra i campi di grano, fattorie e corsi d’acqua che irrigano piccoli orti coltivati con cura e tanta pazienza, si erge improvviso un rilievo vulcanico di roccia dura, aspra e scivolosa. Lassù in cima, resiste e si aggrappa un antico castello. Il semplice sentiero in salita pian piano ci porta a scoprire le rovine di un borgo, antiche cisterne per la raccolta dell’acqua e i resti di una piccola chiesa. Infine ci appare il castello, da dove ammiriamo un paesaggio di colori diversi tutti i mesi dell’anno.

Dopo aver toccato il cielo con un dito, fluttuando tra la quiete e il silenzio, raggiungeremo una grotta lunghissima, dove ammirare enormi stalattiti, organi di pietra restituiti dall’acqua e forme rocciose di rara bellezza. Per quasi un chilometro si attraversa questa meraviglia naturale, che emoziona e stupisce, per poi in fondo all’uscita sbucare in mezzo al verde, nel bosco, tra gli alberi di quercia secolari. Sarà in mezzo alla natura magica del posto che riprendiamo fiato dopo tanta bellezza, prima di riavviarci lungo sentieri naturali incontaminati fino alla chiesa di San Giovanni, dove ogni solstizio d’estate si ripetono ancora gli ancestrali riti dell’acqua e del fuoco.

• Visita il Castello di Acquafredda appartenuto al Conte Ugolino della Gherardesca, controversa figura politica medievale citata da Dante Alighieri nella Divina Commedia.

• Scopri la “Grotta di San Giovanni”, la grotta transitabile tra le più grandi del mondo. Nel XIX secolo fu resa carrabile per il passaggio dei mezzi che trasportavano i materiali delle miniere vicine. Oggi non è più permesso il passaggio delle macchine.

• Ammira all’interno della grotta imponenti stalattiti, bizzarre forme di pietra e antichi resti di mura preistoriche.

• Passeggia nella foresta del Marganai, tra boschi di lecci, vecchie miniere e antichi percorsi dei minatori.

• Conosci la piccola chiesa di San Giovanni, dove ogni anno per il solstizio d’estate si celebrano gli antichi rituali dell’acqua e del fuoco.

• Alla fine dell’esperienza gusterai un calice di vino accompagnato da gustosi prodotti della tradizione sarda, che, se richiesto, saranno adatti anche alle scelte alimentari dei vegetariani e vegani.

Quota: 80 euro a persona.
Bambini 0-5 anni: 0.
Bambini 6-12 anni: 40 euro.

Incluso:
• Assicurazione.
• Tour guide.
• Degustazione di un calice di vino e prodotti tipici.

Escluso:
• Ticket castello.

Durata: 4 ore.

Orario partenza: mattino ore 9/pomeriggio ore 15.

Pick-up dal vostro hotel o altro luogo, da concordare al momento della prenotazione. Il trasporto entro 20km dal centro di Cagliari è gratuito. Si applica un supplemento di prezzo per altre aree.

Si consiglia l’utilizzo di scarpe chiuse, preferibilmente da trekking.

Siamo consapevoli delle esigenze e delle scelte alimentari dei viaggiatori, per questo Sardfulness si adopera per proporre e concordare menù adatti alle diverse necessità e richieste che soddisfino i vegetariani, i vegani e le persone con intolleranze alimentari o allergie.

I luoghi della vostra esperienza

Galleria immagini

Privacy Policy Cookie Policy